MARINA, 1949, olio su cartone, 18×26 cm

In questo olio su cartone, dipinto negli ultimi anni della sua vita, Bruzzese affronta nuovamente il tema del paesaggio marino. È una veduta basata su una cromia leggera e quasi trasparente, giocata su toni rosati e azzurri, che uniscono il cielo e il mare, dando un’impressione di continuità. Il profilo delle alture all’orizzonte, anch’esso nei toni dell’azzurro, funge da linea di demarcazione tra i due elementi. Bruzzese si concentra sul mare in primo piano, e attraverso la sovrapposizione di più strati di colore denso e materico, rende il movimento delle onde e l’affiorare degli scogli. È un’opera giocata con sapiente maestria su morbidi giochi di luci e ombre, che danno vita a una composizione armonicamente equilibrata.

Torna alle opere