FOLLA DINANZI ALLO SPACCIO MUNICIPALE N. 26, 1940, olio su cartone, 27×31 cm

Con questo olio su cartone del 1940, ci troviamo di fronte a un quadro dalla solida impostazione, data principalmente dall’edificio dello spaccio municipale, che fa da quinta architettonica. Una costruzione dalle linee semplici e ben definite, giocata sui toni scuri del marrone e del verde, illuminata dalla luce solo nella parte alta. Di fronte all’entrata si accalca una folla di figure vivaci, non definite nei dettagli, ma solo accennate con rapide tacche di colore. Le figure che si accostano al locale appaiono via via più sfumate, e la persona dietro il banco dello spaccio è semplicemente una macchia di colore veloce ed essenziale, realizzata in una tonalità più chiara del fondo.
Anche in questo dipinto Bruzzese si rivela un osservatore attento e un sensibile colorista, capace di rendere con lo stesso rigore sia un paesaggio marino che una scena di genere.

Torna alle opere